Bon bon vegani

Bon bon vegani

1 Voti | 0 Commenti

Questi dolcetti sono di una semplicità sorprendente. Basta mettere insieme la polpa delle castagne, il cioccolato fuso, un mix di frutta secca e seguire passo a passo la ricetta. I bon bon non si cuociono, una volta preparate le palline, si conservano in frigorifero e si tirano fuori alla bisogna. Un'idea dessert che piacerà ai vostri amici "alternativi" e che si presenta molto bene!

  • 10-20 min
  • 4
  • Facile
  • Dolci&Desserts

Ingredienti

  • 250 g

    di cioccolato fondente

  • 100 g

    di frutta secca mista (mandorle, pinoli)

  • 4

    castagne precotte

  • 1 manciata

    di semi di papavero

Preparazione: Bon bon vegani

Tostate mandorle e pinoli in padella. Quindi, in un mortaio, rompete la frutta secca e unite la polpa di castagne.
Step 1
In una ciotola, versate la frutta sminuzzata e il cioccolato fuso. Lavorate con le mani e formate delle palline di forma regolare.
Step 2
  • Step 1

    Tostate mandorle e pinoli in padella. Quindi, in un mortaio, rompete la frutta secca e unite la polpa di castagne. A parte, fate sciogliere lentamente il cioccolato a bagno maria.

  • Step 2

    In una ciotola, versate la frutta sminuzzata e il cioccolato fuso. Lavorate con le mani e formate delle palline di forma regolare. Passatele nei semi di papavero e conservatele in frigo sino al momento di servirle.

L'idea dei dolcetti e delle mini porzioni ci affascina sempre molto. Finiti i tempi delle grandi tavolate e delle cene luculliane, gli apericena e i buffet con porzioni mignon hanno il vento in poppa. Restando in tema di dolci, assieme ai bon bon potete preparare delle ricette molto simili, come le meline al forno (sempre in formato unico), i mini salami di cioccolato o le mini cake alle castagne. Che ne pensate?

Consigli di preparazione: Bon bon vegani

Trucco: sminuzzare i semi e la frutta secca

Un'astuzia che abbiamo usato nel preparare i dolcetti consiste nel mettere insieme un mix di semi di papavero e frutta secca tostata e ridurlo in pezzetti minuscoli in un mortaio. Questo permette di dare al dessert una consistenza molto croccante.

 

Altri contenuti che ti potrebbero interessare...

Per poter partecipare, ricordati che devi registrarti per entrare a far parte della nostra community.

Se sei registrato...

Entra
o

Non sei ancora un membro della community?

Registrati
shadow